Inizio Forum
 Pensieri e racconti
 Fiabe
 FAVOLE ARABE
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 3

giu
*

Dreaming


Regione: Veneto
Prov.: Padova
Città: padova


437 Messaggi

Inserito il - 05/02/2005 : 20:44:07  Mostra Profilo
ps: x Zora: mi è piaciuto un sacco come hai scritto. mi piacerebbe che continuassi ancora... Sinceramente mi piacerebbe che partecipassero altre persone come Piccolo Principe, Ermengildo, Exiris, Cigno54, Carla9, Specchio... ne dimentico qualcuna? insomma TUTTI coloro che hanno caldo al cuore. evidentemente non me la prendo se non lo fanno!!eheh ci mancherebbe, però sarebbe molto bello. non c'è che dire.
e so bene che ci sono cose più importanti da fare!!!!!! mica uno sta ad inventarsi le storie per far contenta la gente, uno le inventa perchè si inventano da sole!
Torna all'inizio della Pagina

giu
*

Dreaming


Regione: Veneto
Prov.: Padova
Città: padova


437 Messaggi

Inserito il - 07/02/2005 : 12:33:26  Mostra Profilo
GOBINDE
MUKANDE
UDARE
APARE
HARIANG
KARIANG
NRINAME
AKAME

(SOSTENITORE
LIBERATORE
ILLUMINATORE
INFINITO
DISTRUTTORE
CREATORE
SENZA NOME
SENZA DESIDERIO)

GOBINDE MUKANDE, UDARE APARE, HARIANG, KARIANG, NRINAME, AKAME.
Torna all'inizio della Pagina

cigno54
ritrovare i sussurri

Cigno


Regione: Italy


420 Messaggi

Inserito il - 07/02/2005 : 17:28:36  Mostra Profilo
Citazione:
Messaggio inserito da giu

ps: x Zora: mi è piaciuto un sacco come hai scritto. mi piacerebbe che continuassi ancora... Sinceramente mi piacerebbe che partecipassero altre persone come Piccolo Principe, Ermengildo, Exiris, Cigno54, Carla9, Specchio... ne dimentico qualcuna? insomma TUTTI coloro che hanno caldo al cuore. evidentemente non me la prendo se non lo fanno!!eheh ci mancherebbe, però sarebbe molto bello. non c'è che dire.
e so bene che ci sono cose più importanti da fare!!!!!! mica uno sta ad inventarsi le storie per far contenta la gente, uno le inventa perchè si inventano da sole!



Ciao Giu, non sai quanto mi piacerebbe partecipare ... prima o poi lo farò ... più prima che poi, lasciami finire le ... magagne d'ufficio. Svelo un segreto: tante volte mi vedete collegata, ma in realtà sto lavorando all'altro pc, quello del lavoro; da lì mi scollego con uno switch e passo a questo che ha internet ... così capisci che non ho molto tempo in effetti. Ma ancora per poco. A presto!

Cigno54



Torna all'inizio della Pagina

giu
*

Dreaming


Regione: Veneto
Prov.: Padova
Città: padova


437 Messaggi

Inserito il - 09/02/2005 : 15:04:36  Mostra Profilo
quando vorrai continuare, ogni tuo pensiero sarà prezioso.


grazie, Cigno54
guarda che noi aspettiamo, nè!
Torna all'inizio della Pagina

giu
*

Dreaming


Regione: Veneto
Prov.: Padova
Città: padova


437 Messaggi

Inserito il - 12/02/2005 : 15:10:40  Mostra Profilo
ieri ho stampato questa storia e l'ho lasciata sul cuscino di mia mamma, come una specie di pensiero. anche se la storia non è ancora finita...
stamattina dopo la scuola le ho chiesto se aveva trovato la fiaba...
lei ha detto... è troppo lunga, non finisce mai, non si capisce niente
mi ha dato dei buoni consigli! ceccaspita mi sa che devo far passare il tempo un po' più velocemente.

allora.........

Dopo aver mangiato, tutti pensarono di farsi un bel bagno.
l'unico problema era: Dove?
nella vasca da bagno?? naaa. troppo stretti.
forse era meglio fare una passeggiata per arrivare fino al fiume.
prima di andare Emily prese tutta la sua roba che aveva lasciato in bagno, per riposrtarla in camera da letto. poi si diede un'occhiata, per sistemarsi un po';i capelli le stavano tutti in disordine, sembravano un nuovo tipo di rasta. lo specchio era silenzioso. e i suoi occhi, neri.
se bisogna portarsi ovunque la faccia, pensò in quel momento, allora è meglio averla lavata.
ma non si preoccupò di farlo.
le piaceva sentirsi una specie di naufraga.

cercò nei suoi vestiti se ci trovava qualcosa di simile ad un costume. ma trovò solo delle mutande da uomo.
...beh, può andare anche questo.

storia,
dove
te ne sei andata.
da anni
da anni sul mio comodino
la tua
casa è stata
costruita.
la mia
lingua
al 100%
italiana
non può vederti
nè ascoltarti
storia
sto
ria

ogni persona
che mi guarda
forse mi vede
ma la mia
verità
non è mia più di quanto è loro
e per questo
lascio
che mi
vedano
che mi vedano
e
piccola
mi faccio
ingarbuglio
tutte le parole
da poco
ti ho imparato

da poco ho imparato a dirti
Vera

Vera
Sei
e ogni tanto
mi guardo negli occhi
lì cercando
una profondità
o una saggezza
che mi sappia

che ti sappia

Forma
Uomini
Donne
le mie mani si stanno ingrandendo
ho
una calma
distesa
a testa in giù
per cercare
di pulirsi
i piedi

ho
capelli
nè lisci
nè ri
cci
tutti gli animali
mi
mancano
avessi almeno
qualche pidocchio...
ieri
ho visto una ragno
marrone
chiaro
sembrava un cuore
palpitante
avrei voluto
benedirlo


la mia strada risuona
di echi di passi che non conosco
presto
molto presto
le mie ali saranno
complete

arrivederci
amico
fratello

permettimi ancora di volerti bene
oltre ogni forma di sincerità
nascosta.
Torna all'inizio della Pagina

giu
*

Dreaming


Regione: Veneto
Prov.: Padova
Città: padova


437 Messaggi

Inserito il - 26/02/2005 : 16:03:21  Mostra Profilo
lu
minosa e giovane è
senza sembrare
un
colore

nessun colore
è senza spazio
o suono nel profondo
è questa la ninnananna
delle madri

in piccoli
angoli di terra
riposa
quel suo piccolo frastuono

e innumerevoli
angeli gli accarezzano i pensieri
vento
sulla faccia
e mormorante verità


per ora
accettiamo lo scorrere
della forma delle mani
tempo
tempo
tempo
e ancora tempo
non ritorna ed è

non ritorna
ed è
senza attaccamento
sia verità o altro
sia gioia o altro
sia libertà
o sia prigione
come lui
che ci insegna il desiderio

e come la sua sposa
madre
che ci insegna ad ascoltare
che ci insegna ad ascoltare

camminano
queste ombre di fuliggine
e con loro
decapitiamo lo sguardo della velocità

con loro graffiamo e costruiamo anelli di sale
bianco
da donare ai passeggeri
del fiume
che porta al mare

noi
rimaniamo
qui
perchè abbiamo imparato
ascoltando

dalla donna che è madre
ad scoltare
solamente.
Torna all'inizio della Pagina

giu
*

Dreaming


Regione: Veneto
Prov.: Padova
Città: padova


437 Messaggi

Inserito il - 26/02/2005 : 16:12:40  Mostra Profilo
insetto
insetto
sei tu che scrivi al mio posto
sulla terra che ho appena toccato

la mia ombra
desidera baciarti
ma il desiderio
sai sentirlo?

hai
minuscole ali
con le quali senti gli atomi che cadono sul mondo
e
senza calcolare
nulla
la tua bocca respira
fuoco
e all'interno
è consapevole
di un
contatto

tu mi vedi
ed io in un altro modo
riesco a sapere
la tua presenza

è come
massaggiarsi la consapevolezza
con delle mani
che sono
il nodo
tra due globi di luce che scorre

8

ti dò
il permesso
di trasportarmi
ovunque tu voglia.

e non ardirò
a dire più nulla
una volta concluso il viaggio

stai certo
che anche tu
sei qualcosa che sogna

siamo
alla fine dell'orlo
della spada
non
guerrieri
ma
altro
anche le rose

sono come noi

gioia
che si desta
in un cammino senza interruzione

allora
puoi alzare i tuoi occhi
insetto
e io posso alzare i miei
la fronte
alta
è rivolta
ad un'oscurità luminosa antica quanto la forma
Torna all'inizio della Pagina

cigno54
ritrovare i sussurri

Cigno


Regione: Italy


420 Messaggi

Inserito il - 26/02/2005 : 16:50:51  Mostra Profilo
Una libellula sul terrazzo. Sembra inerme. La prendo fra le mani. Vibra, stordita. Il calore , il mio, l'aiuta. Si riprende, spicca il volo, dolce e lontano.

Cerco, chiedo, non so cercare, non so trovare.

Che ci fai qui creatura?

Dal tuo becco cadranno semi, nuovi germogli testimonieranno l'esplosione della vita.

La Dea, la madre, sorride, ma il suo viso sembra disfatto da una remota fatica, da un'antica gioia.

La vita è di nuovo qui. Che ci fai qui creatura?

La Dea attende. La risposta è muta.

Onoro la vita. E la luce attorno vivifica antiche idee dimenticate,
la libellula viene a cercare proprio qui, nuovi stimoli, nuova vita, la salvezza dal suo eterno vagare, dal suo eterno cercare, dal suo eterno volere. Desiderare. Il sole. Il calore.

La Dea stanca, ha un'idea antica, figlie come icone per perpetuare il suo eterno sapere, il suo eterno amore, il suo eterno calore.

Cigno54



Torna all'inizio della Pagina

cigno54
ritrovare i sussurri

Cigno


Regione: Italy


420 Messaggi

Inserito il - 27/02/2005 : 12:13:32  Mostra Profilo
Un gattino, pigro, si stiracchia lentamente, attento a non dimenticare neppure un muscoletto, un esercizio lento, sotto i raggi del sole che filtrano tra le fronde degli alberi, gli ultimi rimasti di quello che fu un folto e rigoglioso bosco ai margini del paese.
Soddisfatto, lento lento si avvia ai bordi del sentiero che lo porterà vicino alla casetta rossa con il glicine in fiore. Si sa, lì troverà una ciotola blu che tutti i giorni la nonnina prepara apposta per lui; il gattino non sa perchè, sa che nessuno lo disturberà mentre gusterà con dignitoso sussiego il suo pasto.

La libellula, con il suo colore turchese che spicca sulle sue delicate ali e lungo il suo affusolato corpicino, si avvicina lieve e curiosa un po', un attimo sospeso nel tempo infinito, si allontana infine rincuorata: qui tutto è come sempre.
Che fai qui creatura?
il richiamo, anche questo, è qui come sempre... eppure oggi la vibrazione sembra più forte. Quale creatura?

Emily, trovare Emily... E' una richiesta, un'esigenza pressante, un'idea fissa. Che ci fai qui dolce creatura?

Cigno54



Torna all'inizio della Pagina

giu
*

Dreaming


Regione: Veneto
Prov.: Padova
Città: padova


437 Messaggi

Inserito il - 07/03/2005 : 20:41:55  Mostra Profilo
piange lacrime di latte
e cammina su polvere di latte
e vede con occhi bianchi che assomigliano
al sapore bianco del latte
di una madre che non ha mai mangiato




un bambino che cammina in passi ordinati con gli occhi
accostati al cielo
si rivolge al silenzio come un
animale in ascolto

sei tu la tenebra
sei tu la luce
ricorda questo vento
che sarà
la tua canzone

il bambino
ha un nome
si chiama
Emilou
è un fratello
venuto da lontano
e con i suoi occhi spremuti nel cielo
ammira il biancore della terra
che sebbene
sia notte
continua a luccicare
il vento
l'assapora
portandola alla bocca
come un bicchiere
il bambino
di latte
ha un piccolo scrigno
avvolto in piume che provengono
dal mare

formiche alate e farfalle di ogni colore
ne escono unendo come con un filo vivo
il sogno del bambino
alle sue mani
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 3 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Fratellanza Bianca Universale © Angelinet.com 2015 Torna all'inizio della Pagina
Powered By: Angelinet 2005 (Snitz Forum)