Inizio Forum
 Attualità
 Dibattiti fini a se stessi
 la parola...
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore  Discussione Discussione Successiva  

Raggio di Luna
Luce nella notte...

Sperosiagiusto
Città: Via Lattea...


2064 Messaggi

Inserito il - 19/09/2006 : 19:37:04  Mostra Profilo
....non riesco proprio a togliermi dalla mente una parola.....quanto le parole possono fare male, sono taglienti come lame, possono ferirti, che potere ha la parola?
C'è chi la usa superficialmente, chi la usa moderatamente, chi non la usa e preferisce il silenzio, quanto dolore può recare una parola, come uno schiaffo a cinque dita mi brucia sulla faccia , sulla pelle, dentro...dentro al cuore e dentro l'anima,
e mi colpevolizzo chiedendomi se questo schiaffo non me lo fossi meritato, se non l'avessi provocato dall'esasperazione del mio interlocutore, e penso.....
penso ad una parola come balsamo per l'anima, come carezza, come soffio leggero, come riparo....penso all'alternarsi di parole, e mi sento risucchiata dal loro vortice che gira così forte che mi viene voglia di imparare a tacere.....

Ad ogni azione corrisponde una reazione o effetto di pari intensità.

Raggio di Luna
Luce nella notte...

Sperosiagiusto

Città: Via Lattea...


2064 Messaggi

Inserito il - 19/09/2006 : 19:45:02  Mostra Profilo
" Non ho saputo capire niente allora !
Avrei dovuto giudicarlo dagli atti, non dalle parole.
Mi profumava e mi illuminava.
Non avrei mai dovuto venirmene via!
Avrei dovuto indovinare la sua tenerezza dietro le piccole astuzie.
I fiori sono così contraddittori!
Ma ero troppo giovane per saperlo amare" .............

Ad ogni azione corrisponde una reazione o effetto di pari intensità.
Torna all'inizio della Pagina

Zaky
Virtuoso partecipante

CamminoLuce


Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: Roma


176 Messaggi

Inserito il - 21/09/2006 : 22:49:27  Mostra Profilo
Citazione:
Messaggio inserito da polpetta76

" Non ho saputo capire niente allora !
Avrei dovuto giudicarlo dagli atti, non dalle parole.
Mi profumava e mi illuminava.
Non avrei mai dovuto venirmene via!
Avrei dovuto indovinare la sua tenerezza dietro le piccole astuzie.
I fiori sono così contraddittori!
Ma ero troppo giovane per saperlo amare" .............



Il veleno per il corpo, entra dalla bocca; il veleno per il cuore entra dall’orecchio e la lingua che lo propina è assassina. Se il veleno propinato non consegue l’effetto è perché ha trovato immunizzati i cuori degli uditori. Ma se gli altri non sono morti non è che mancasse la volontà di uccidere….Capitolo XXVII L’onestà delle parole e il rispetto dovuto alle persone. (Filotea –introduzione alla vita devota-Francesco di Sales).

Le parole che contano sono quelle dell’amore e imparare a dirle può significare imparare ad amare, imparare l’amore che può sopportare tutto (Corinzi 1.13)

Zaky
Torna all'inizio della Pagina
   Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Fratellanza Bianca Universale © Angelinet.com 2015 Torna all'inizio della Pagina
Powered By: Angelinet 2005 (Snitz Forum)