Se tu conoscessi
il mistero immenso
del cielo dove ora vivo
se tu potessi vedere
e sentire quello che io vedo
e sento
in questi orizzonti
senza fine
e in questa luce,
che tutto investe e penetra,
tu non piangeresti,
se mi ami.
Qui si ormai assorbiti
dall'incanto di Dio,
dalle sue espressioni
di infinita bont
e dai riflessi
della sua sconfinata bellezza.

 

Spirito Intelligente di
Gustavo Rol

         
                 
                   
             
                 
                   
                 
                 
               

 

 


               



http://www.gustavorol.it

Indice messaggi