Inizio Forum
 Scienza
 Fisica
 Creazione e Cosmologia
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

WGuenon
Virtuoso partecipante


Regione: Piemonte
Prov.: Torino
Città: Torino


331 Messaggi

Inserito il - 23/06/2008 : 09:32:59  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Cari Fratelli,
secondo voi è possibile conciliare il Creazionismo con la Cosmologia ?
Io penso di sì e mi piacerebbe discuterne con voi.

Un abbraccio

WGuenon

WGuenon
Virtuoso partecipante


Regione: Piemonte
Prov.: Torino
Città: Torino


331 Messaggi

Inserito il - 09/07/2008 : 13:02:06  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
L'Universo appare come uno spazio incredibilmente vasto, all'interno del quale si muovono corpi celesti (quali stelle, pianeti, asteroidi, etc.), che ruotano tutti su se stessi e attorno ad altri corpi o ammassi (sistemi composti da più corpi) celesti.
Per molto tempo si è creduto che lo spazio fra un corpo celeste ed un'altro fosse vuoto, oggi è noto che ciò non è vero. L'apparente vuoto è in realtà costituito da un pieno composto da elementi energetici, quali la radiazione di fondo e le onde gravitazionali.
Ciò convalida quanto affermato per secoli dai filosofi, ovvero che "Essere è, Non Essere non è, perché se fosse, sarebbe". In altre parole nell'Esistenza Universale non vi è spazio per la non esistenza, per cui uno spazio assolutamente vuoto (Nulla, Non Essere) non può farne parte.
Inoltre, i progressi scientifici in questo campo, sopratutto quelli effettuati negli ultimi decenni, hanno dimostrato che le differenze tra gli oggetti sensibili (materiali) non sono altro che apparenti.
Infatti, osservando la struttura atomica di elementi in apparenza molto diversi, si può notare che sono composti non solo degli stessi elementi (elettroni, protoni e neutroni), ma, entrando ancora più in profondità, che anche questi ultimi, alla fine, non sono altro che aggregati particolari di una Componente Energetica (Vibrazione, AUM) unitaria che sta alla base del Tutto.
Si può, quindi, affermare, senza tema di smentita, che, come l'acqua, il ghiaccio ed il vapore sono diversi stati di aggregazione di un'unico elemento, tutto ciò che possiamo vedere e toccare, unitamente a tutto ciò che sappiamo esistere ma che sfugge ai nostri sensi, non è altro che il frutto dell'aggregazione (presenza più o meno densa) di un unico elemento basilare (Energia).
Questa Energia, nell'ambito dell'Esistenza Universale, presenta caratteristiche molto particolari: Indistruttibilità (nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma), Moto Perpetuo (Eterno Divenire), possibilità di assumere le forme più disparate, Vitalità .....
Esistono però due forme di energia, una positiva (che conosciamo direttamente e di cui siamo noi stessi costituiti), che sta alla base della materia e di tutto l'Universo visibile, ed una negativa, che sta alla base dell'antimateria, che, ritengo, si trovi quasi esclusivamente concentrata in un numero indefinitamente grande di punti particolari, noti come Buchi Neri, che sono i veri e propri motori dell'Universo.

Segue....

Un abbraccio


WGuenon

Modificato da - WGuenon in data 09/07/2008 15:08:33
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Fratellanza Bianca Universale © Angelinet.com 2015 Torna all'inizio della Pagina
Powered By: Angelinet 2005 (Snitz Forum)