Inizio Forum
 Natura
 Creature acquatiche
 Delfini e DNA
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente
Autore  Discussione 
Pagina: di 2

Piccolo Principe
ASLAN

Piccolo Principe vola



3730 Messaggi

Inserito il - 02/12/2004 : 16:50:43  Mostra Profilo
Sicuramente sono utili, ma per mia abitudine è bene
non fare indigestione di informazioni...
Sopratutto quando si tratta di informazioni che si basano su
parametri scientifici:

penso sia giusto verificare l'attendibilità delle corrispondenze cromosomiche, o eventualmente trovare documentazione ufficiale
di riviste o libri di scienziati.

Questo perchè non bisogna mai dimenticare che è tutto scritto dentro di noi, e che ciò che arriva dall'esterno va assorbito con discernimento, saggezza e rigore.

Molte volte ad esempio, ho sentito parlare dell'arrivo, con la nuova era, della luce fotonica e bolle fotoniche:
bene, la luce è composta di fotoni da sempre e le bolle fotoniche non esistono in nessun trattato scientifico.
Inoltre si parla di innalzamento della vibrazione magnetica, mentre invece la vibrazione in frequenza del campo magnetico terrestre sta diminuendo. Quello che aumenta è l'intensità del campo.
Questo per una legge fisica. La diminuzione della frequenza invece è dovuta a un rallentamento della velocità di rotazione sull'asse terrestre, che vista a livello più esoterico e spirituale pare essere un rifasamento con i ritmi universali in armonia con la Pace.

Insomma.... ciò che è trascendente lo si sente nel cuore, ma ciò che è scientifico va approfondito e validato con lo studio di pubblicazioni scientifiche.

Altrimnti ci si ritrova a leggere che il guaritore Gilmar, che dice di farsi impossessare dal Dott. Fritz, è un maestro della Fratellanza che guarisce con le energie e senza l'ausilio della tecnologia medica.
Queste sono affermazioni che ho riscontrato in diversi siti, fra cui anche ****, (prima dello scandalo di truffa che lo ha coinvolto), . Quest'ultimo in particolare promuoveva e incoraggiava la partecipazione ai suoi interventi chirurgici a pagamento effettuati senza le più basilari norme di igiene medica.
Sono sicurissimo che sia stato fatto in buona fede.
Ma prima di dire che certe cose siano vere bisogna verificarne l'attendibilità.

Il cammino verso la conoscenza verso Dio-Amore quindi verso la Luce, va fatto sempre senza troppa enfasi, nel giusto equilibrio e con il giusto rigore del discernimento.
Questa è comunque solo una mia personale opinione...



quote:
Messaggio originale di SETTE

ALCUNI SPUNTI (SPERO DI CUORE SIANO UTILI)
(1) "Quei geni contenuti nei filamenti di DNA chiamati cromosomi che ogni specie ha in numero diverso, 23 paia per noi umani, 67 paia per il rinoceronte nero africano, 3 per il piccolo muntjak, un cerbiatto nano d'Asia, non contengono soltanto la chiave di una nuova medicina "genetica" ancora impensabile. (..) Diversi, tutti, eppure ancora fratelli nella riconoscibile comunanza di cromosomi: il cromosoma numero 7 dei delfini è identico al cromosoma 23 degli uomini. I geni nel cromosoma A1 dei gatti è simile, per struttura e per funzione, a quelli che noi umani portiamo nel nostro quinto cromosoma." (http://www.rett.unict.it/stampa/Ra2000/Mar/Ra000315/stampa/rep4.htm)
(2) MAESTRI DEL RESPIRO DI VITA "Che cos'è la verità? La verità è che tutte le specie vivono su un pianeta conosciuto come la Terra, e sono responsabili non solo di sostenere la salute e il benessere della Terra, ma di aiutarla nella sua scelta di ascendere." (http://www.ascendpress.org/articles/dolphin-whale/Dolphin3-Italian.html)
(3) "Nel corso della passata decade, come più delfini, balene ed umani vennero coinvolti nel processo di ascensione, si è potuto costruire una sequenza più contigua di informazione di natura olografica." (http://www.****.it/federazionegalattica/rize/insetti_2003_11_17-2.htm)
(4) "Per circa 10.000 anni, le comunità dei delfini e delle balene sono state “Assistenti vibrazionali” della Terra. Un assistente vibrazionale è il soggetto che mantiene la frequenza della Terra unitamente a quegli spiriti o anime che si dedicano al nostro pianeta. Per quelli che non lo sanno, i delfini e le balene sono esseri completamenti consci, che non conoscono separazione da Dio. Comunicando telepaticamente fra loro, i delfini e le balene sono in completa comunicazione con i Maestri della Gerarchia Spirituale, e vivono in uno stato di felicità. Nella loro gioia, mantengono una vibrazione alta, e, facendolo, aiutano Madre Terra a mantenere la propria vibrazione" (http://fit.supereva.it/franco2000.freeweb/sintex.htm?p)

Torna all'inizio della Pagina

giu
*

Dreaming


Regione: Veneto
Prov.: Padova
Città: padova


437 Messaggi

Inserito il - 03/12/2004 : 09:48:35  Mostra Profilo
Piccolo Principe, sono d'accordo con te pienamente per quanto riguarda l'indigestione di informazioni...
ma non per quanto riguarda Gilmar.
so che i media hanno diffuso una falsa immagine della sua attività.
quando ho partecipato una volta ad un incontro, non mi aspettavo nulla e non avevo pregiudizi, ho solo assistito. Ti posso assicurare che non chiedeva denaro a nessuno, la sua attività era completamente gratuita e libera.
Ho assistito al fatto che varie persone con cui avevo prima chiaccherato sono guarite. Inoltre ho potuto verificare su me stessa l'effetto guaritore, tanto che la terapista chiropratica che stava 'curando' una cosa che mi affliggeva da circa un anno è rimasta stupita, senza saper niente, della totale guarigione a cui ero andata incontro.
ora, Piccolo Principe, non voglio iniziare una polemica, però è superficiale prendere ad esempio fatti che non si ha provato di persona.
ciao
Torna all'inizio della Pagina

Piccolo Principe
ASLAN

Piccolo Principe vola



3730 Messaggi

Inserito il - 03/12/2004 : 11:03:50  Mostra Profilo

quote:
ora, Piccolo Principe, non voglio iniziare una polemica, però è superficiale prendere ad esempio fatti che non si ha provato di persona.
ciao


hai ragione....

Se rafforzi la fede, vedrai che la guarigione non arriva dall'esterno, ma dall'interno.

Torna all'inizio della Pagina

SETTE
Appassionato partecipante

Città: Roma


80 Messaggi

Inserito il - 17/12/2004 : 15:01:57  Mostra Profilo
Sempre sull'argomento, sempre da internet (valgono le considerazioni già espresse nei post precedenti)

Sui delfini e le balene - Saint Germain
Saint Germain, í delfini hanno l'anina, ma sono privi di Alter Ego?
No, ma sono in allineamento con esso. I delfini erano sul vostro pianeta ai tempi di Atlantide, ma la loro natura non è atiantidea, bensì lemuriana. Erano molto vicini all'essenza spirituale. la loro natura consiste in amore per la vita, gioia e riso, e la civiltà di Atlantide non era armonica per loro essendo molto tecnologizzata, bellicosa e desiderosa di comandare e dominare il resto della Terra e i suoi popoli. I lemuríaní furono conquistati e sottomessi dagli atiantidei, ai quali tuttavia diedero amore, visioni della divintà di Tutto-Ciò-Che-E' e di tutte le entità che vivevano sul vostro pianeta in quel punto dei vostro tempo. Dopo la caduta di Atlantide si fecero avanti nuovamente, in un diverso involucro fisico e scelsero come propria dimora l'acqua. Il delfino appartiene veramente a un'altra comprensione planetaria.

Ho sentito Mafu dire che í delfini lasceranno questa densítá e che la maggior parte di loro tomerà alle Pleiadi. Ci sono altre creature che sceglieranno di non stare qui, di andare altrove quando la Terra compirà la transizione alla quarta densità? E chi potrebbero essere? Le vostre balene. Perché pensate ci sia stata tanta commozione sul salvataggio delle balene? Esse sono davvero vostri fratelli. I loro arenamenti sulle spiagge e il loro pianto sono semplicemente un gridare ai loro fratelli [umani] per far loro capire la comunione esistente. Le balene lo sanno; gli uomini sulla terraferma no. Le balene si sono suicidate in massa al solo scopo di stabilire un contatto con i loro fratelli, ma questi - gli uomini della terraferma-non hanno capito. Non hanno realmente capito. Lo capiranno.

Grazie. Un'altra cosa: quando citi í delfini sento salire in me una fortissima emozione. (Altrí sono d'accordo)


Molti di voi sono stati presenti in Lemuria e ad Atlantide e non solo siete in comunione con loro: molti di voi hanno parte della propria essenza#8209;anima in tale comprensione. Questa è la ragione per la quale c'è una simile affinità con il delfino ora nel vostro tempo, quando la supercoscíenza sta apparendo all'orizzonte. I delfini sono stati di natura piuttosto sottomessa, ma entreranno in un maggiore allineamento con l'equilibrio tra sovranità e amore incondizionato e saranno lo specchio per l'umanità.

Torna all'inizio della Pagina

SETTE
Appassionato partecipante

Città: Roma


80 Messaggi

Inserito il - 20/12/2004 : 08:37:08  Mostra Profilo
Uccisa Holly, la delfina attrice - L'hanno tradita i sub che amava
Era incuriosita dagli abitanti di Nuweiba, molti sordomuti
di ALESSANDRA RETICO

ROMA - Il corpo grigio scuro di Holly sta fermo, fisso sui sassi. Due metri e mezzo di carne lucida sulla battigia. Ad Haifa, sponda egiziana sul Mar Rosso, Holly non è una "cosa" morta ma la passionale delfina che per amore degli uomini dieci anni fa abbandonò con sdegno il suo branco per prendere casa nelle acque vicino a Nuweiba Mezeina, piccolo villaggio di beduini sulla costa del Sinai.

Accolta per un decennio con la discrezione che lei chiedeva, i pescatori devono ora rassegnarsi a dirle addio: forse un sub con una ferita al ventre, forse un incidente che solo l'autopsia potrà chiarire, l'hanno uccisa e tolta dalla magica quotidianità del luogo. Fatta di mare e pesca, di nuotatori forti e pelli scure di sole, di gesti al posto di parole. Perché molti degli abitanti di Nuweiba, che da sempre si sposano e mischiano sangue tra parenti, soffrono di una sordità genetica che ha portato a sviluppare una particolare linguaggio a segni.

Quelli che hanno incuriosito "la delfina solitaria che, come arrivando da nessun luogo, entrò nella mia vita nel giugno del '94, arricchendo la scienza" racconta Oz Goffman, uno degli studiosi che hanno preso a cuore il caso di Holly, direttore del "Progetto delfini" dell'Istituto israeliano per la ricerca sui mammiferi marini (Immrac).
Appartenente alla specie Tursiops aduncas, la trentenne (pare) Holly è diventata protagonista di molti documentari. Sul suo corpo gli scienziati avevano attaccato un apparecchio elettronico di alcuni grammi per seguire a distanza i suoi spostamenti e conoscere meglio le sue abitudini. Ma più di tutti la conoscevano Muhammad, completamente sordo, e Abdullah, che sordo è solo da un orecchio.
Erano i suoi uomini, i suo maschi anzi, le piacevano - secondo Goffman - perché parlavano con le mani, e in un senso anche molto letterale: da loro due si faceva toccare, accarezzare, "un'abitudine comune tra delfine mamme e figli, ma con umani no" ha ammesso Goffman. Una forma di condivisione e di vicinanza con i due, che si esprimeva anche con giochi nell'acqua e vigorose nuotate. Se passavano branchi di delfini, lei li ignorava.
Agli umani si adattava, per esempio accompagnando le bracciate più corte o lunghe, forti o lente di colui con il quale si trovava in quel momento in mare. "Avranno nuotato assieme a lei, nel corso degli anni, oltre centomila persone", stima Goffman contando locali, scienziati, turisti. Mentre sul sito dell'Immrac come ogni defunto che si rispetti è stata accesa una candela, al largo di Eilat, sempre nel Mar Rosso, si sente in questi giorni un lamento. Quello della figlia di Holly, Mabsuta, l'unica dei quattro suoi eredi finora sopravvissuti e che lei aveva tentato di allevare tra gli esseri umani. Forse è ferita, anche lei da un sub. Forse ha capito che è successo.
(20 dicembre 2004)
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 2  Discussione   
Pagina Precedente
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Fratellanza Bianca Universale © Angelinet.com 2015 Torna all'inizio della Pagina
Powered By: Angelinet 2005 (Snitz Forum)