Inizio Forum
 Esoterismo -Paranormale
 Luoghi e fantasmi
 Fantasmi
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 3

allegra
Super partecipante

0531_da_lory53

Città: Napoli


5193 Messaggi

Inserito il - 09/10/2007 : 10:06:55  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Cara Elektra,in quel periodo c´era il prete nella chiesa della mia citta´,ed io piu´volte lo invitavo a casa mia,e approfittavo per fargli benedire la casa,provavo pure con le preghiere, ma nulla,lasituazione andava sempre peggiorando,percio´cambiai casa,loro erano piu´forti.Dopo quella esperienza ho cambiato un´altro paio di volte casa,ma per motivi comuni, tipo problemi di umidita´,o perche´il padrone di casa aveva perso tutto, ma mai piu´per cose del genere.Ciao.
Torna all'inizio della Pagina

elektra
Super partecipante

LUCE

Città: la città dell'amore e della pace


955 Messaggi

Inserito il - 09/10/2007 : 14:16:55  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ciao Probabilmente c'era qualcos'altro li.Magari la casa era costruita su un nodo di hartman o su qualche vecchio cimitero.In quel caso è più difficile ripulire l'ambiente .Comunque ne sei uscita .Questo è l'importante.Un abbraccio .

Elektra
Torna all'inizio della Pagina

marial
Super partecipante

0213_da_AnnaB


Regione: Lazio
Prov.: Latina
Città: formia


746 Messaggi

Inserito il - 30/03/2009 : 10:43:28  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ho letto ora la tua storia. era da molto tempo che volevo trattare questo argomento,ora c'è questa possibilità. oltre i sogni io sin da bambina ho avuto tramite mia nonna il dono di precepire alcuni eventi, diciamo che ho delle sensaxioni che mi fanno capire se una casa emana calore o emana gelo. Io anche ho dovuto visitare tante case prima di acquistare questa dove vivo. Io e il mio compagno non abbiamo lo stesso dono e quindi a lui non ne ho mai parlato molto. Qunado a lui piaceva una casa io precepivo a volte odore tipo incenso che usano quando fanno i funerali, oppure improvisamente il freddo mi faceva precepire qualcosa di strano. a volte ho chiesto chi viveva in quelle casa prima di noi e ad alcune dicevano che erano morti e quindi non avevano molte informaxioni. Pero' io sentivo che c'era stata soffrenza e automaticamente sentivo negatività e grazie a quello che mi ha sempre detto mia nonna, ogni casa da calore, se questo calore non lo avverti, allora non è la casa dove viverci. Ho avuto anche prove che possono esistere fantasmi e sono esseri che non sono ancora passati in un'altra dimensione e vagano ancora alla ricerca del mondo in cui vivevano e sentendosi soli, fanno in modo di avvertirci attraverso rumori, cose che cadono, chiodi, tacchi, luci che si spengono e si riaccendono, ma non penso che sono tutti , vogliono trovare la pace e non la trovano, essendosi itrappolati nel posto dove vivevano prima di morire. QUesto mi è capitato nella prima casa dove andai a vivere alla nascita de mio primo figlio. Un uomo che viveva al piano di sopra al mio, soffriva di depressione e un bel giorno decise di farla finita,. si butto' dal terrazzo di casa sua. Io lo vidi passando il giorno prima con il mio bimbo facendo la solita passeggiata e lo chiamai,,, Guido stai prendendo il sole?? lui non rispose, io pensai non mi sente e ritornai a casa mia... La sera ci fu la tragedia faceva caldo, il mio compagno di solito con il caldo non riusciva a dormire, ma quella sera maledetta si addormento' e nessuno sentii nulla, solo il giorno dopo mi accorsi delle grida e mi affacciai dal balcone e vidi il corpo che giaceva a terra senza vita, rimasi scioccata e mi sentiii in colpa per non aver capito le sue intenzioni. Nei giorni seguenti e ancora per molto tempo., sentivamo uno strano freddo e ogni volta un tonfo come se qualcuno cadesse dal nostro balcone. quello e' stata l'unica volta che il mio compagno pensò all'esistenza dei fantasmi, anche perche' mi confessò di aver sentito un respiro accanto a lui, la notte seguete, ma non mi sveglio per non spaventarmi.Poi il mio compagno parti' per il suo lavoro, e io rimasi sola con il mio bimbo.a mezza notte circa incomnciavo a sentire qualcuno che inchiodava quadri, la tv era accesa e sentivo il volume alto,come quando era vivo e qualche volta mi lamentavo perche' non mi faceva addormentare. Avevo paura e allora telfonai a mia madre e mentre lo facevo la luce si spense e la mia paura aumentava ma non volevo che mio fglio si accorgesse di cio' e cercavo di tenere la calma. allora per non suggestionarmi e per avere la certezza che qualcuno andasse in quella casa, chiesi alla vicina del palaxxo di fronte, sapendo che in futuro sarebbe andata a vivere con il marito in quella casa:preciso in quel palazzo vivevamo solo io e qulla persona. sorridendo gli chiesi: ma avete incominciato a fare dei lavori?? avete appeso dei quadri? avete acceso voi la tv?? ma loro dissero, no, ancora non ci abbiamo messo piede perche????? devono ancora levare le ultime cose di guido, poi inziamo a fare il traslogo. io rimasi in silenzio e non dissi piu' nulla. Poi decidemo di andare via di li'. anche perche'pure il marito di questa signora si ammalo' e mori' anche lui,in quella casa. io da allora mi chiedo. Guido voleva chiedermi aiuto??? era lui che camminava o era solo suggestione anche se so che non lo era. ? cmq io credo nella positivtà e nella negatività, sono energie, se avvertite che una casa non vi daarmonia prima di acquistarla, fidatevi del vostro intuito... oppure purificatela da ogni neativit, prima di entrarci a vivere..
Torna all'inizio della Pagina

allegra
Super partecipante

0531_da_lory53

Città: Napoli


5193 Messaggi

Inserito il - 30/03/2009 : 10:55:41  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ciao Marial, che brutta storia é sempre un dispiacere quando accadono queste cose, io non credo la tua sia stata suggestione ,non penso proprio ,capita a tantissime persone almeno una volta nella vita di sentire dei rumori o di percepire qualcosa di strano,"l'energia "che si espande e sembra impossessarsi di tutto lo spazio circostante ,e poi anche il tuo compagno ha sentito i rumori ,quindi non potete sbagliarvi,non credo si possa essere visionari in due ,volevo dirti una piccola cosa ,non sentirti in colpa,non è colpa tua ,se per questa persona non fosse arrivata l'ultima ora, sarebbero accadute cose onde evitare questo brutto avvenimento,noi ci scegliamo il modo ,il giorno e l'ora di morte, evidentemente quella era la sua.
Ciao un abbraccio di luce.
Torna all'inizio della Pagina

Ambros
Virtuoso partecipante

I want to believe....



338 Messaggi

Inserito il - 24/06/2009 : 14:52:28  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Chi crede al Vangelo, crede anche ai fantasmi

Guardate le mie mani e i miei piedi: sono proprio io! Toccatemi e guardate; un fantasma non ha carne e ossa come vedete che io ho».
Lc 24,39

Angelo di Dio che sei il mio custode, illumina,costudisci, reggi governa me, che ti fui affidato dalla pietà celeste amen
Torna all'inizio della Pagina

Aragorn7
Appassionato partecipante

Città: brescia


97 Messaggi

Inserito il - 25/06/2009 : 16:13:37  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da allegra

Voglio raccontarvi una cosa accadutami all´incirca dodici anni fa.Tredici anni fa, mi sposai, ed io e mio marito andammo ad abitare in una casa molto accogliente,restammo li per un anno, poi decidemmo di cambiarla perche´era troppo piccola.La cosa che tengo molto a sottolineare, e´che in quella casa, non e´mai accaduto nulla di strano.Mio marito conosceva un ragazzo che lavorava nell´agenzia immobiliare, il quale appena parlatogli della nostra idea di cambiare casa, lui subito ce ne propose una.Stesso in quella giornata, andammo pure a vedere la casa. Io appena la vidi, ebbi una brutta sensazione,ricordo che mi sentivo osservata ancor prima di entrare dentro, come se qualcuno dalla finestra mi stesse guardando.Al contrario, a mio marito piacque molto. Tornati a casa,io dissi che non mi piaceva,senza parlare delle sensazioni, mentre lui era entusiasta, nemmeno ascoltava le mie parole,tanto che era rimasto affascinato da quella casa,che per altro, si trovava nel paese dove lui aveva vissuto la sua infanzia,i ricordi presero il sopravvento, ed io non ebbi il coraggio di oppormi,e finii per accettare.Due finestre della casa davano su un parco giochi, e altre due, una sul giardino, e una sul cimitero.La casa aveva bisogno un po´di essere rinnovata,e per questo chiamammo un amico nostro, molto ingamba per questi lavori.I lavori iniziarono subito, e in concomitanza anche le manifestazioni strane.Mi stavo dimenticando di dirvi che la cantina della casa non era stata svuotata e pulita, perche´la signora che precedentemente abitavali,scappo´durante la notte.

carissima allegra conosco gia la tua storia di questa casa qualke anno fa avevi aperto una discussione raccontando questa storia come ho letto le prime righe dentro ho rivisto dinuovo tutta la scena se ben ti ricordi anche con me ne hai discusso di questa storia l'importante e che stiate tutti bene adesso e sempre che Dio vi Benedica un Abbraccio di Luce
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 3 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Fratellanza Bianca Universale © Angelinet.com 2015 Torna all'inizio della Pagina
Powered By: Angelinet 2005 (Snitz Forum)